Foto tratta da riviera24.it

A Bordighera tre nuovi box autovelox: ecco cosa c’è da sapere

Il comune di Bordighera ha acquistato di recente tre box arancioni da posizionare sull’Aurelia in via Sant’Anna, Via Vittorio Emanuele e verso la frazione di Borghetto San Nicolò. Va detto che, così come sono, non sono in grado di poter sanzionare. Per poter elevare delle contravvenzioni è indispensabile la presenza della pattuglia per poter effettuare l’obbligatoria contestazione immediata.

Dalla Polizia Locale hanno fatto sapere che opereranno come previsto dalla legge e la pattuglia, posizioinata dopo l’autovelox,  si collegherà attraverso un tablet all’apparecchio e fermerà i trasgressiori.

Dato che per legge la pattuglia deve essere ben visibile a distanza e solo in occasione dei controlli deve essere posizionato un cartello a terra 50 metri prima dell’autovelox ci poniamo la solita domanda: perché acquistare tre box arancioni quando l’autovelox e la pattuglia devono essere ben visibili? Non basterebbe mettere l’autovelox sul cavalletto come fa sempre la Polizia Stradale ?

Ricapitolando, se in quelle postazioni non vi fermano subito, se la pattuglia non è ben visibile in lontananza e se non c’è il cartello mobile posizionato a terra prima dell’autovelox quella multa può essere contestata perché potrebbe essere illegittima.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow